eventi

nel cuore delle iniziative

29.03.2013 | Eventi

Visita Naturescape

Milano, 9>14 aprile 2013

newsletter_naturescape

Il Casone presenta Naturescape 
di Kengo Kuma and Associates

Tra i nuovi grattacieli dell'area di Porta Nuova Varesine a Milano, in occasione della prossima edizione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, prenderà vita Urban Stories, una serie di racconti sospesi tra design e architettura narrati da tre figure di assoluto rilievo nel panorama dell’architettura e del design: Michele De Lucchi, Diego Grandi e Kengo Kuma.

Naturescape, questo il titolo del nuovo progetto a firma di Kengo Kuma sostenuto e voluto da Frassinagodiciotto e Il Casone insieme ad Agape, Pratic, Tribù, Vaselli, con la sponsorizzazione tecnica di Davide Groppi, che sarà ospitato al piano terra di uno degli edifici per uffici progettati dallo studio americano KPF – Kohn Pedersen Fox Architects.

Ancora una volta Kengo Kuma sa regalarci una suggestiva installazione nella quale il sapiente accostamento degli elementi naturali – pietra, verde, acqua, bambù, ghiaia – offre al visitatore l’immagine onirica di un japanese garden, un invito all’eleganza, alla calma e alla sapiente semplicità zen che il progetto evoca.

Le morbide linee degli elementi lapidei in Pietra Forte Fiorentina con finitura sabbiata de Il Casone, leader nel settore dell’estrazione e lavorazione delle arenarie, ospitano e delimitano insieme gli specchi d’acqua. Gli elementi in pietra, sagomata ad arte per seguire e accompagnare morbidamente le linee di livello pensate per NATURESCAPE dal maestro giapponese, si accostano alle superfici verdi sulle quali prende vita una vera e propria foresta di bambù, un bosco verticale, realizzato con maestria da Frassinagodiciotto che ha curato tutti gli aspetti legati al progetto e alla realizzazione del verde, ricoprendo anche il ruolo di project manager per tutto lo sviluppo dell’opera, dalle fasi di concept fino alla sua completa realizzazione.

Un’ulteriore importante opportunità è legata alla possibilità di visitare, durante la Milan Design Week, alcuni appartamenti campione negli edifici residenziali della “nuova Milano”. Questa nuova area –adiacente a Brera, storica location per gli eventi del Fuorisalone – costituisce la naturale e logica prosecuzione spaziale degli eventi  che, già nell’edizione del 2012, si indirizzavano verso le nuove aree di sviluppo urbano.

Accreditandosi presso i due infopoint gestiti da Hines Italia, sarà quindi possibile visitare il Bosco Verticale (arredi delle terrazze di Frassinagodiciotto), Le Residenze di Corso Como (arredi e verde delle terrazze di Frassinagodiciotto), le Ville di Porta Nuova (arredi delle terrazze e del giardino delle ville di Frassinagodiciotto) e Solaria (materiale delle pavimentazioni e dei rivestimenti nei bagni delle torri de Il Casone).

Informazioni di servizio
Area Porta Nuova Varesine
Viale della Liberazione, angolo via Galilei – Milano

Milano Design Week
9 > 14 aprile 2013
Orario apertura: tutti i giorni 10.00 – 24.00
press preview Lunedì 8 aprile dalle 15.00 alle 20.00

realizzazione / Frassinagodiciotto
fornitura materiale / Il Casone
un progetto per / Agape, Frassinagodiciotto, Il Casone, Pratic, Tribù, Vaselli
lighting project / Davide Groppi
nell’ambito di / Urban Stories; un progetto di / MoscaPartners
in collaborazione con / Hines Italia

Ufficio Stampa Naturescape
Lab MD | Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara
> Giulia Pellegrini

21.03.2013 | Eventi

Stonescape, ritorna dal Brasile

Expo Revestir 2013, Sao Paulo

IT – Si è appena conclusa – con ottimi risultati – l’undicesima edizione di Expo Revestir 2013 tenutasi a San Paolo del Brasile dal 5 all’8 marzo 2013. La manifestazione più importante dell’America Latina per i rivestimenti per l’architettura e l’interior design ha avuto notevoli riscontri sia in termini di qualità che di affluenza, si parla infatti di 45.000 visitatori in quattro giorni provenienti da 60 diverse nazioni.
L’opera Stonescape, a firma di Kengo Kuma and Associates per il Casone, sponsor tecnico David Groppi, ha suscitato grande interesse nel folto pubblico che l’ha visitata ed è stata eletta una delle realizzazioni più originali della fiera tra le 240 presentate.
Il giorno successivo all’inaugurazione, che ha visto la presenza di Kengo Kuma allo stand de Il Casone, lo stesso architetto ha tenuto un’interessante conferenza presso l’International Forum of Architecture and Construction, alla quale ha preso parte un audience composta da più di 1000 tra designer e architetti. Il Maestro giapponese ha tenuto la conferenza di apertura del Forum ammaliando il pubblico attraverso un ampio intervento sul ruolo dei materiali naturali in architettura e nell’interior design. Riportiamo qui un passaggio della conferenza: “Il paesaggio, in maniera lenta e naturale, si dovrebbe trasformare nell’oggetto costruito. L’importanza dei materiali tradizionali locali come pietra, legno e bamboo, insieme al lavoro degli artigiani, può simulare l’economia locale”.
La nutrita platea è stata rapita dai racconti del maestro giapponese che, tra gli altri progetti, ha illustrato la genesi e il significato progettuale di Stonescape in cui l’essenza del materiale utilizzato – la Pietra Serena de Il Casone – è emersa in questo giardino d'acqua e di pietra. 

La Rinascente

PR – Com ótimos resultados, terminou recentemente a décima-primeira edição da Expo Revestir de 2013, em São Paulo, de 5 a 8 de março. A manifestação mais importante da América Latina para revestimentos para arquitetura e design de interiores obteve resultados notáveis em termos de qualidade e de público – 45.000 visitantes em quatro dias, vindos de sessenta países diferentes.
A obra Stonescape, assinada por Kengo Kuma and Associates para Il Casone e com o patrocínio técnico de David Groppi, suscitou grande interesse no grande público que a visitou, e foi eleita uma das atrações mais originais da feira, dentre as 240 apresentadas.
No dia seguinte ao da inauguração, em que Kengo Kuma marcou presença no stand de Il Casone, o arquiteto deu uma palestra interessante no Fórum Internacional de Arquitetura e Construção, com um público de mais de 1.000 designers e arquitetos. Na abertura do Fórum, o mestre japonês encantou o público com uma longa palestra sobre o papel dos materiais naturais na arquitetura e no design de interiores: “De maneira lenta e natural, a paisagem deveria se transformar no objeto construído. A importância dos materiais tradicionais locais, como pedra, madeira e bambu, juntamente com o trabalho dos artesãos, pode simular a economia local”.
A plateia cheia foi hipnotizada pelas histórias contadas pelo arquiteto Kuma, que, entre outros projetos, ilustrou a criação e o significado do projeto de Stonescape, no qual a essência do material utilizado, a Pietra Senese de Il Casone, emergiu neste jardim de água e pedra.

La Rinascente

22.02.2013 | Eventi

Stonescape by Kengo Kuma

presentato al Expo Revestir di Sao Paulo

Il Casone presents Stonescape
by Kengo Kuma and Associates

revestir_brasile_magazine

The synergy between Japanese architect Kengo Kuma and Il Casone will give life to an exclusive event that will make its debut as part of the Expo Revestir in São Paulo, Brazil.
From March 5 to 8 2013, in the pavilions of Expo Revestir, the spotlight will turn to STONESCAPE – the fable-like set-up installed for Il Casone – in the form of a lytic landscape where natural and artificial elements coexist in an awe-inspiring scenery.
Through a project concept and a sensual approach that interpret the embracing setting of Pietra Forte Fiorentina sandstone (polished finish), Il Casone – leader in the industry of extraction and processing of Pietra Forte Fiorentina – has chosen the poetic and essential creativity of Master Kengo Kuma to assert this avant-garde technological know-how and to experiment with their propensity for innovation.
The water models the space in curve and convex lines, drawing liquid shapes that transform the surfaces from matt to shiny, and urges the onlooker to gently caress them. The body of water that takes center stage and is sculpted into the Pietra Forte Fiorentina is a magical and fascinating picture of softness and elegance.
The know-how of the company involved features the added contribution of another important project such as the lighting system developed by Davide Groppi

 

05 > 08 March 2013
from 10 a.m. to 7 p.m. 
at Expo Revestir
Transamérica Expo Center / 
STAND 3065 
São Paulo, Brazil  
 
A project for Il Casone
Technical sponsor Davide Groppi

Press Office STONESCAPE
Lab MD | Faculty of Architecture of Ferrara
Giulia Pellegrini

20.02.2013 | Eventi

Oibo' Dehor. SAIE3

Progetto per un nuovo dehor

Dalla sinergia di importanti aziende italiane – Arredoluce, Frassinagodiciotto, Il Casone, Italtek, Metalco Home – patrocinato da Unifica e con la sponsorizzazione tecnica di Emu, nasce per SAIE3 (Bologna 28 febbraio-2 marzo 2013) il progetto per un innovativo Dehor.
Disegnato dall’architetto bolognese Enrico Iascone, oibo’ Dehor si collocherà all’interno dei Padiglioni del SAIE3 e contemporaneamente in centro città, dove sarà presentato in anteprima nell’ambito di “Le città parlanti”, iniziativa dedicata all’arredo urbano e alla sostenibilità ambientale, visibile nelle più belle piazze e strade di Bologna a partire dal 26 febbraio fino al 10 marzo.
Obiettivo del team di aziende è realizzare un sistema che coniughi una linea compositiva di grande valore formale, sobria ed essenziale, a caratteristiche funzionali innovative e tecnicamente avanzate. oibo’ Dehor, contraddistinto dalla presenza del Sistema Coccola –  brevettato nel 2010 dall’azienda Italtek  – permette di riscaldare e ventilare gli spazi esterni garantendo un piacevole tepore nella stagione invernale e un gradevole fresco nel periodo estivo. Inizialmente pensato per soddisfare le esigenze di locali ad uso pubblico – bar, ristoranti o alberghi – potrà essere facilmente installato anche in contesti privati quali giardini, terrazze, piscine.


SAIE3

oibo’ Dehor verrà realizzato grazie al know-how delle aziende coinvolte ed al loro elevato livello tecnico che permetterà l’ingegnerizzazione del progetto puntando ad un prodotto di eccellenza in grado di superare gli standard attuali. Basato su un modulo dimensionale di 2x5 m, il sistema risulterà versatile e personalizzabile a seconda delle esigenze. La pavimentazione modulare riscaldante potrà essere integrata da elementi non riscaldanti che fungono da raccordo e rendono il sistema adatto a qualsiasi esigenza, spazio, forma o dimensione. Inoltre, grazie all’utilizzo di materiali naturali e all’impiego di tecnologie innovative volte al risparmio energetico, oibo’ Dehor sarà un prodotto ecologico ed eco-compatibile.
Il piano di calpestio di oibo’ Dehor sarà costituito dal Sistema Coccola di Italtek – azienda specializzata in sistemi di riscaldamento per esterni – e dalla Pietra Serena de Il Casone, leader nel settore dell’estrazione e lavorazione delle arenarie.
Arredoluce – riferimento per il commercio e la progettazione nel settore dell’illuminazione decorativa e tecnica – provvederà alla fornitura e all’installazione degli elementi illuminanti. Frassinagodiciotto curerà il progetto e l’allestimento dell’area espositiva occupandosi dell’ingegnerizzazione e del project management. Metalco Home è invece partner specifico nello sviluppo di oibo’ Dehor.
Il tutto avverrà sotto l’importante patrocinio di Unifica, il consorzio di imprese artigiane più gande d’Italia, che metterà la sua pluriennale esperienza nel settore artigiano a servizio del progetto.

Emu
sarà lo sponsor tecnico che fornirà gli arredi per oibo’ Dehor.
Patrocinato da Unifica
Un progetto per Arredoluce, Frassinagodiciotto, Il Casone, Italtek, Metalco Home 
 

26.02 > 10.03.2013
Piazza della Costituzione, 5
Quartiere Fieristico di Bologna
dalle ore 10.00 alle ore 18.00
PAD. 29 Stand D1

> maggiori informazioni

05.02.2013 | Eventi

Happy Business To You

Il Casone & Metalco presentano il progetto Piazza

Ad Happy Business To You – evento espositivo dedicato al contract Made in Italy, alla sua seconda edizione –, sarà presentato in anteprima il progetto Piazza, nato dalla sinergia di due gruppi leader italiani: Il Casone e Metalco.
Nel progetto – disegnato dallo studio tedesco Staubach+Kuckertz – troviamo elementi di arredo urbano come sedute, salvapiante, portabici, aiuole, dissuasori e dissuasori lampada ma anche base per pubblicità e per informazioni turistiche.

Nello specifico, la collezione presentata da Metalco, è così composta:
– Dissuasore Conico
– Seduta Ponte
– Portabici Sta
– Salvapiante Clic
– Aiuola Outline



L’azienda Il Casone propone invece l’esclusività della Pietra del Brasimone – arenaria molto resistente all’usura, caratterizzata da una base grigia con sfondo beige – per la pavimentazione, presentata in finitura Damasco nel formato 59,8 x 59,8 cm con spessore 4 cm e posata flottante -sopraelevata- per i dissuasori e le sedute.

Degno di nota è inoltre il tavolo Cicada – design Marco De Luca e prodotto da Metalco – qui presentato con il top in Pietra del Brasimone de Il Casone. Cicada è inserito nella collezione Opendoor, ed è portavoce di prodotti che, per caratteristiche materiche e di design, si sposano perfettamente sia con ambienti interni sia esterni.


Il Casone 
& Metalco
Happy Business to you
viale Treviso, 1
33170 Pordenone Italy 

13 > 16 febbraio 2013
dalle 9.30 alle 18.30 (lun-ven)
dalle 9.30 alle 16.00 (sab)
PAD. 9 ST. 5 

> more details

11.10.2012 | Eventi

Acqua e pietra, design e cultura

Stonescape di Kengo Kuma all'ex Ospedale dei Bastardini

 

Si è conclusa con esiti d'eccellenza la seconda edizione di Bologna Water Design, un successo importante per la considerevole presenza di pubblico espressione e testimonianza della contemporanea attenzione alla cultura dell'abitare e di nuovi stili di vita.
Un risultato positivo e singolare in particolare per l'ex Ospedale dei Bastardini di via D'Azeglio, gioiello architettonico nascosto nel cuore della città storica che ha offerto l'estensione spaziale inattesa dei suoi interni, ad istallazioni, esposizioni, avvolgenti scenografie per collezioni e prodotti di design: un insieme di allestimenti realizzato grazie alla collaborazione di affermati progettisti con aziende leader invitate a rappresentare la cultura imprenditoriale del nostro Paese.
Un'effervescente serata inaugurale ha visto più di seicento visitatori affluire all'istallazione Stonescape di Kengo Kuma per Agape, Il Casone e Mapei.
L'acqua, tema trasversale di riflessione ed elemento unificante dell'intera iniziativa, da silenziosa protagonista ha segnato il percorso degli spettatori che si muovevano ammaliati , ammirando i ricercati elementi d'arredo bagno di Agape installati tra le armoniose dune stratigrafiche in pietra Forte Fiorentina de IL CASONE, rese possibili dalla tecnologia celata ma essenziale di Mapei.

 

Kengo Kuma ha saputo, come sempre, far lievitare il design dei singoli elementi d'arredo bagno - a firma di Angelo Mangiarotti per i lavabi e Giampaolo Benedini per le vasche - all'interno delle linee fluide e dell'avvolgente basamento litico.
Per l'occasione Philippe Daverio, ospite illustre e atteso della manifestazione, ha introdotto la serata inaugurale percorrendo con il consueto ricercato eloquio, non privo di curiosi aneddoti e intriganti ironie, la storia della stanza da bagno. La narrazione, fatta di sole parole ma evocanti vivide immagini, ha consegnato al pubblico un messaggio di positività e fiducia alla cultura progettuale d'interni del presente.
Continuo e copioso, anche nei successivi giorni all'inaugurazione, l'afflusso di visitatori a Stonescape ha innescato relazioni e dibattito tra architetti, specialisti dell'architettura, autorità cittadine, operatori della produzione provenienti da tutto il mondo, tra l'altro coinvolgendo al dialogo gli stessi residenti della città emiliana.
Segnale questo positivo, di conforto,di incoraggiamento in considerazione soprattutto del particolare clima economico che anima il Paese.
Grazie altresì alla qualità espressa dall'iniziativa, la manifestazione fieristica Cersaie ha riconosciuto a Bologna Water Design, “fuorisalone” bolognese, un importante stimolo partecipativo introdotto nel tessuto urbano, affermando la complementarietà dell'evento posto ad arricchire e approfondire i contenuti dell'esposizione.

carica altre news
top