realizzazioni

tutti i progetti di Casone

22.03.2012 | Realizzazioni

Studio The Exnovo

Sede aziendale, Bergamo

Studio The Ex novo, Capelli

Chi entrasse per la prima volta nella sede di Theexnovo, agenzia per artisti che sviluppa idee e concept per tv, teatro ed eventi, si rivolgerebbe alle postazioni di lavoro raggruppate nel doppio volume a sinistra dell’ingresso, poiché lì è attirato lo sguardo di chi non conosce l’ambiente.

> Recensione

21.12.2011 | Realizzazioni

Casa Barbieri

Reggio Emilia

Casa barbieri

Il termine housescape proposto dal progettista per individuare la tipologia di quest’abitazione privata, è la sua chiave di lettura migliore. Per parola dell’autore infatti la residenza garantisce la privacy della famiglia, ma anche si immette percettivamente in una spazialità più ampia, facendosi diaframma di spazi aperti e chiusi, costruiti e naturali, variamente intrecciati fra loro. Si tratta dunque di una casa che cerca d’essere essa stessa parte del paesaggio, e con il paesaggio in rapporto simbiotico.

L’architettura s’organizza in blocchi parallelepipedi separati, sospesi rispetto alla quota di campagna, guadagnandone in leggerezza agli occhi del visitatore esterno, a dispetto di una pelle lapidea grezza, naturale, che sceglie i caratteri e le parole dell’uso massivo della pietra. L’uso massivo è in parte tradito dalle pezzature contenute dei conci in altezza, dagli spessori comunque ridotti, e dal lieve scarto cromatico fra conci e malta interposta, pur in giunto sottile.

Il punto dell’intero intervento in cui il colombino lavorato a spacco raggiunge i risultati di maggiore espressività è negli affacci che si fronteggiano a poca reciproca distanza fra i due volumi principali, con interposizioni significative tra loro di cristalli trasparenti e minime intromissioni d’acciai. L’accostamento secco, senza mediazioni, fra i materiali ed i propri caratteri percettivi più evidenti, esalta le differenze spiccate esistenti tra loro, offrendo al fruitore degli spazi una sensazione viva e dinamica. Prende corpo, e materia, lo spazio interesterno. Esso raccorda i volumi originariamente separati nella grande ricchezza di dotazioni: terrazze, piscina, percorsi, ampie superfici naturali, legate tra loro in modi avvolgenti anche tramite insistite linee orizzontali.

Dall’interno dell’abitazione, dall’intimità della casa, il cannocchiale costruito orientato verso il paesaggio rilancia con forza in esterno le energie convogliatesi dentro gli ambienti. La pietra le riconduce dall’esterno all’interno e viceversa, lungo camminamenti ricchi di visuali a sorpresa.

> recensione

02.12.2011 | Realizzazioni

Maison & Objet

Parigi, edizione 2011

Il sogno della fuga dagli affanni metropolitani alla volta delle pacifiche atmosfere del mondo rurale fa tappa al Maison & Objet di Parigi edizione 2011. De Castelli, con Frassinago 18 ed Il Casone, dà forma al sogno ed allestisce una scenografia di vera natura e forza immaginativa. Dalla fine del ‘600 la meraviglia è divenuta sempre più strategia compositiva per i padiglioni espositivi. Proprio in ambito culturale francese Descartes fra i primi l’ha codificata quale sorpresa improvvisa dell’anima, per cui essa si volge a guardare con attenzione quegli oggetti che sembrano rari ed eccezionali. Ebbene: al coperto dei padiglioni il giardino è orizzontale e verticale.

 

 

> Leggi la recensione

30.09.2011 | Realizzazioni

Villa Spectenhauser

Residenza privata, Merano (Bolzano)

Residenza privata, Casa de Biasi

Le lastre di pietra disposte secondo tracciati regolari delimitano terrazzamenti che superano lievi differenze di quota, tanto nel giardino quanto nella zona giorno dell’edificio, instaurando un’immediata corrispondenza tra i due ambiti. Se all’esterno si tratta di dislivelli naturali dovuti all’orografia del terreno, la scelta di riproporre una disposizione su quote diverse anche all’interno è finalizzata proprio a favorire tale correlazione.

> Recensione

12.09.2011 | Realizzazioni

Azahar

sede aziendale, Castellòn (Spagna)

Azahar Headquarter, Castellòn (Spagna)

Solo il colore distingue l’architettura dal paesaggio, ma gli Azahar Headquarters sono un frammento vero di montagna, di roccia affiorante a pochi passi dalle vette più alte dei Monti Universali. 

> Recensione

20.07.2011 | Realizzazioni

Domus Galilae

edificio religioso

Domus Galilae strip

La porzione del complesso a vocazione religiosa già eretta, dai richiami formali kahniani, trova ora completamento nell’adiacente realizzazione del piccolo convento e della cappella del Santissimo posta al centro, a pianta circolare.
Al contempo connessione e cesura fra le due metà dell’intero complesso scende da monte a valle l’ampio percorso pedonale su più livelli, delimitato dai setti scalettati d’ordine gigante, assecondanti le linee di pendio naturale.

> recensione

carica altre news
top